Monthly Archives: aprile 2016

LA FEMMINILE RIMINI VUOLE FESTEGGIARE IL TERZO POSTO NEL FORTINO “ROMEO NERI”

La Femminile Rimini vuole chiudere in bellezza il campionato nel big match di domani contro il Pievecella (recupero della gara rinviata il 6 marzo scorso). Comunque vada, lo stadio Romeo Neri, dove finora le biancorosse hanno fatto l’en plein (5 vittorie su 5), è addobbato per la festa. In base al risultato sul campo contro le reggiane (gara ore 15.30, ingresso libero), la squadra allenata da Zeno Lisi potrebbe brindare al brillante terzo posto finale, ottimo risultato per una società

LA FEMMINILE RIMINI TORNA A SORRIDERE ANCHE IN TRASFERTA: 2-1 AL REAL MARANELLO E TERZO POSTO SOLITARIO

Un gol per tempo per sbancare il museo della Ferrari di Maranello e issarsi momentaneamente al terzo posto in classifica. La Femminile Rimini ha ritrovato il sorriso perduto in trasferta (ultima vittoria fuori dal Neri con il San Paolo nel giorno di San Valentino) grazie a una prova di carattere e buon calcio. Qualche rammarico per aver sprecato troppe occasioni (su tutte il rigore fallito da Mughetti e il palo di Fiuman). Nel finale, la rete della bandiera del Real

LA FEMMINILE RIMINI VUOLE CURARE IL MAL DI TRASFERTA NELLA PATRIA DEL CAVALLINO RAMPANTE

Se non fosse che c’è un terzo posto da conquistare, si potrebbe pensare di rimanere a visitare il museo della Ferrari. Ma la classifica non permette distrazioni e nell’ultima trasferta stagionale la Femminile Rimini sfida il Real Maranello (ore 17.30) nella corsa al terzo posto. La gara dell’andata, la prima della storia al Neri, deve essere un campanello d’allarme, infatti Morelli e compagne riuscirono a vincere soltanto 1-0 grazie a una magia di Ester Protti nella ripresa, in una gara

FEMMINILE RIMINI, IL DEBUTTO SPECIALE DELL’ESPERTA DANIA LAMPREDI

La maglia della Femminile Rimini e la cornice dello stadio Romeo Neri emozionano. E Dania Lampredi, attaccante classe ’76 recentemente approdata in biancorosso, non è potuta sfuggire a questa seduzione. Eppure ne ha disputate di stagioni l’attaccante, romagnola doc, tra serie B (Ravenna e Coriano), C (Castelvecchio, Coriano, Federazione sammarinese, Calcio Ponente) e pure calcio a 5 nella cavalcata trionfale del Gabicce Gradara in C. Dopo un anno e mezzo di inattività, la punta è tornata a calcare le scene

AL NERI COMANDA LA FEMMINILE RIMINI: 1-0 ALLA FOLGORE MIRANDOLA. DECIDE UNA RETE DELLA “FRECCIA” FIUMANA AL 65′

Se il campionato si fosse giocato sempre allo stadio “Romeo Neri”, la Femminile Rimini adesso siederebbe sul trono al posto della regina Onda Pesarese. Cinque partite dal debutto del 13 dicembre, cinque vittorie per le biancorosse. L’ultima in ordine cronologico contro la Folgore Mirandola, fulminata da un gol di Fiumana al 65′. Una partita da prendere con le pinze, ma che le modenesi hanno involontariamente pensato di rendere più agevole arrivando in Romagna con dieci ragazze. Dalla fantascienza al reale,

FEMMINILE RIMINI, MISSIONE-RISCATTO CONFERMANDO LA LEGGE DEL NERI. DEBUTTO PER L’ATTACCANTE DANIA LAMPREDI

Se fuori dalla Romagna la Femminile Rimini ha smarrito la bussola, dal giorno dello storico debutto al Neri (13 dicembre contro il Real Maranello) le biancorosse  tra le mura amiche hanno sempre e solo vinto. Dunque, dopo il ko contro il Nubilaria di domenica scorsa, Morelli e compagne dovranno cercare di riscattare gli ultimi mesi altalenanti con una prestazione convincente. Svaniti primo e secondo posto, la “medaglia di bronzo” è ancora disponibile e domani al Neri (ore 15.30 ingresso gratuito)

FEMMINILE RIMINI, INVECE DEL SOLE C’È NUBILARIA: KO E QUINTO POSTO

Se Lucio Battisti cantava “Sì, viaggiare”, per la Femminile Rimini il titolo andrebbe invertito con “Non viaggiare”. Nella seconda trasferta consecutiva, le biancorosse hanno perso 2-1 contro il Nubilaria ponendo fine alla mini-striscia positiva iniziata con la vittoria casalinga contro il Pgs Smile e proseguita domenica scorsa a Mantova (0-0). Se prendiamo in esame le ultime quattro partite fuori dal Neri, Morelli e compagne hanno raccolto solamente un punto. Troppo poco e ora la squadra è scesa al quinto posto.

LA FEMMINILE RIMINI CONTINUA A VIAGGIARE: CONTRO IL NUBILARIA VINCERE PER L’ORGOGLIO

Chiudere a testa alta un campionato di per sé già ampiamente soddisfacente è la missione della Femminile Rimini. Domani le biancorosse salgono a Reggio Emilia e sfidano il Nubilaria (ore 15.30) dopo aver strappato un pari nella trasferta di Mantova. Partita nella quale ancora una volta capitan Morelli e compagne non sono riuscite a sbloccarla nonostante le numerose occasioni prodotte. Una tendenza sulla quale si può migliorare, anche se primo e secondo posto sono ormai due obiettivi nostalgici. “Le ragazze

SECONDO POSTO, CIAO CIAO: LA FEMMINILE RIMINI NON VA OLTRE LO 0-0 CONTRO LA POGGESE

Quella X immensa quando si scrive il nome della Poggese purtroppo è anche un’amara verità di segno sulla schedina per la Femminile Rimini. Trasferta diversa dal solito, con partenza con un giorno di anticipo alla volta di Mantova, eppure l’inedito format di viaggio non ha portato sul campo i frutti sperati. Certo, il pareggio (0-0) permette di allungare la striscia positiva, ma è anche una sentenza sul secondo posto ormai compromesso. Si parte con il 4-5-1 e in avvio di

LA FEMMINILE RIMINI VUOLE SCONFIGGERE IL MAL DI TRASFERTA CON IL “RITIRO”

Ore 15 di un insolito pomeriggio piovoso d’aprile, partenza con il pulmino destinazione Mantova. Una trasferta diversa dalle altre per la Femminile Rimini, in viaggio oggi pomeriggio alla volta della terra virgiliana dove le biancorosse saranno in ritiro in un agriturismo. Visita della città, relax e preparazione alla partita di domani contro la Poggese X Ray One (ore 15.30). Per un gruppo che parte alla vigilia, l’altro raggiungerà le compagne per pranzo domani. Poi, la partita. Un appuntamento al quale